venerdì 23 gennaio 2015

CANTUCCI E VINSANTO....?...SI...MA ALLA MIA MANIERA:




Questa torta nasce da un idea che mi è venuta per partecipare al contest "Biscotti d'autore"...Non sono una professionista pasticcera, ma essendo toscana ed amando in particolar modo "cantucci e vinsanto", ho voluto rinterpetrarli a modo mio...

Dosi per una torta di 28cm di diametro:

Per la base di cantucci:

• 500g di farina 0
• 300g di zucchero
• 150g di mandorle non pelate
• 3 uova
• 3 rossi d'uovo
• 50g di burdo
1\2 bustina di lievito
• sale

Per la crema al vinsanto:

• 3 uova
• 250g di mascarpone
• 250g di ricotta
• 120g di zucchero
• 1 cucchiaio di farina
• lime
• mezzo bicchierino  di vinsanto(homemade)

Per prima cosa ho preparato limpasto per fare i cantucci, quindi : fare la fontana nella farina, metterci le uova e due rossi, lo zucchero, il lievito, il burro fuso e un pizzico di sale. Lavorare l'impasto poi unire le mandorle.
Poi ho prelevato un po di impasto e ci ho fatto un filoncino di 10x5cm per fare i cantucci e li ho fatti cuocere in forno statico per 15-20 minuti a 175°, li ho fatti raffreddare poi li ho tagliati e rimessi in forno a biscottare per altri 7-8 minuti.


Con il resto dell'impasto ho fatto la base per la mia torta, quindi ho preso uno stampo di 28cm tondo, l'ho imburrato e coperto con carta forno e poi ci ho versato limpasto di cantucci livellandolo bene . 
Dopodiché ho preparato la crema al vinsanto:montare i tuorli con lo zucchero, aggiungere la ricotta e mescolare bene, poi il mascarpone, la farina, la buccia di lime grattugiata, il vinsanto e mescolare, per ultimo unire gli albumi montati a neve, sempre mescolando dal basso verso l'alto. Versare la crema ottenuta sopra la base di cantucci e cuocere in forno statico a 180° per 30-35 minuti.
Togliere, lasciare freddare e servirne una fetta accompagnata da alcuni cantucci, un bicchierino di vinsanto e una composta di cachi e vaniglia (homemade)



Questa ricetta è stata realizzata per partecipare al contest "Biscotti d'Autore"la raccolta di ricette di Vetrina Toscana in collaborazione con Claudio Martini Editore per celebrare la tradizione dei biscotti di prato.