giovedì 8 ottobre 2015

Le Bacio-Cocco-le....






Settembre-ottobre  mesi da sempre sinonimi di cambio....
Cambio stagione: in quanto segnano inevitabilmente il passaggio dall'estate all'autunno
Cambio di clima : dal caldo e dalle lunghe giornate estive, passiamo a delle giornate decisamente più corte dove i tiepidi raggi di sole si alternano a  piogge e nebbia.
Cambio di preparazioni culinarie : da cibi veloci, leggeri e freschi a delle preparazioni che aiutino il nostro fisico e soprattutto il morale ad affrontare il cambio, quindi cibi che ci coccolino e che ci riscaldino ,tirandoci un po' su in questi primi freddi.
Ma soprattutto per me hanno segnato un cambio decisivo, cioè un Cambio di alimentazione...via glutine e latticini, ma non per questo la mia alimentazione e le mie preparazioni mancheranno di : voglia di mangiarle a prima vista...odori che confortano la mente...sapori nuovi che stimolano il palato e riempiono di gioia il mio corpo , dandomi sempre di più  la voglia di ricercare nuovi abbinamenti per piatti belli e genuini....come queste Bacio-cocco-le....


Dosi per 15 baci :

Innanzi tutto la mattina ho preparato il latte di cocco :

- polpa fresca di mezzo cocco a pezzi
-1lt di acqua

Ho frullato il tutto per alcuni minuti poi ho filtrato il latte in un colino a trame fitte più volte.


Con lo scarto ( che viene chiamato okara) del cocco ci ho fatto i biscotti.

Per i Biscotti :

-160g di okara di cocco
-150g di farina di riso bio
-90g di olio di riso
-1 bustina di lievito gluten free
-90g di zucchero di canna integrale

Impastare tutti gli ingredienti in una ciotola ,con le mani leggermente umide formare delle palline che poi schiaccerete leggermente quando le metterete nella teglia.
Cuocere in forno, distanti una dall'altra (perché in cottura si gonfieranno leggermente), a 160° per 20-25'.
Lasciare freddare su di una griglia.

Per la crema al gianduia :

- 6 cucchiai di nocciole
-6 cucchiai di latte di mandorle
-3 cucchiai di zucchero di canna integrale
-1 cucchiaio di olio di riso
-1 cucchiaio di cacao (raw)

Tostare le nocciole leggermente in forno per poter togliere meglio la pellicina.


Tritarle poi aggiungere lo zucchero ed il cacao e frullare ancora per qualche minuto.


Unire a filo l'olio e il latte continuando a frullare fino ad ottenere una crema della giusta consistenza.
Si può conservare in frigo dentro ad un barattolo chiuso ermeticamente.



Quando i biscotti si saranno raffreddati, prendetene due e mettete un po' di crema al gianduia su di uno ed appoggiateci l'altro, formando così i classici bacetti.



Con questa ricetta partecipo al contest " Il buon giorno si vede dal mattino " del blog  La tana del riccio

BannerContestColazioni


Ed al contest " Cioccolato e.... "
ciocc ott