venerdì 8 maggio 2015

Torta salata con formaggio di capra , pomodorini e basilico:


È si la primavera è proprio arrivata e con lei è arrivata anche la voglia di stare, sopratutto nei week end ,intere giornate fuori all'aria aperta.
Da piccola andavamo spesso a fare gite fuori porta e portavamo il tipico tavolino da pic nic con le  sedie e tante prelibatezze da mangiare...
Ormai sono passati tanti anni , le scampagnate  con lunghi tavoli apparecchiati non vanno più di moda e di quei momenti rimangono solo i ricordi....
Questa torta salata però, proposta dallo Staff di Re-Cake 2.0 per questo mese,mi ha riportato indietro nel tempo e se anche per soli pochi minuti ho voluto ricreare un ricordo...


Dosi per uno stampo da 22cm:
 
Per la pasta :
 
-220g di farina (io ho usato farina di tipo 1 macinata a pietra,secondo me da un gusto rustico alla base che nelle torte salate mi piace tanto)
-1 cucchiaino di lievito  di birra secco
-1/2 cucchiaino di sale
-2 cucchiai di olio evo
-1 uovo
-80ml di acqua tiepida
 
Per il ripieno:
 
-2 uova
-100g di yogurt greco
-100g di formaggio di capra (io autoprodotto)
-50 g di farina
-1 cucchiaino di sale
-1/2 cucchiaino di pepe
-2 cucchiai di basilico tritato
 
Per la farcia:
 
-340g di pomodorini ciliegia
-40g di formaggio di capra
-olio
-basilico fresco
 
Quando posso amo autoprodurre con ingredienti genuini e questa torta mi ha dato la possibilità di farlo con il formaggio....prima di tutto ho trovato il latte dalle mie amiche caprette..
 
 
 
-2 litri di latte di capra (chi vuole un gusto più delicato può sostituire 1 lt con latte di mucca intero)
-2 limoni medi
-1 cucchiaino di sale
 
 
 
Portare il latte a bollore poi aggiungete il succo dei due limoni mescolando con un cucchiaio di legno ed infine il sale,fate cuocere per 5' poi spengete e lasciate riposare per 10' senza mescolare,vedrete affiorare dei grossi fiocchi di latte.
 
 Passati i 10' con una schiumarola prelevate i fiocchi e metteteli a scolare in una fuscella in modo che il siero scoli via tutto. Mettete i fiocchi ottenuti in due fuscelline piccole da 100-120g ognuna e lasciatele in frigo a scolare ancora per tutta la notte,il giorno dopo avrete ottenuto 2 perfette formaggielle di primo sale.
 
 


 
 
Preparare la base della torta mescolando la farina con il lievito e il sale,formare una fontana e mettere al centro l'olio,l'acqua e l'uovo.Impastare bene formando un composto liscio ed omogeneo,stendere nella teglia (io l'ho tirato abbastanza  perché volevo una consistenza più croccantina),con un po' di bordo rialzato e mettete da parte.
 
 
 
Mescolate tutti gli ingredienti del ripieno e versate sulla base in modo uniforme,tagliare i pomodorini a metà ed appoggiarli sulla farcia con il lato tagliato verso l'alto,cospargete con formaggio di capra sbriciolato e un filo di olio.
Cuocere a 170° per 30',togliere lasciare freddare e decorare con basilico fresco,oppure, come ho fatto io, aggiungendo un po' di pinoli e un speccina di aglio,con un po' di pesto sempre autoprodotto...
 
 
Buona scampagnata a tutti........
 

 
 
Con questa ricetta partecipo al contest di Re-Cake 2.0 di Maggio.
 
Questa è la locandina 
 
 
 
 
Presa dal blog di Silvia De Leonardis Acqua e farina-sississima