sabato 2 aprile 2016

CAPPERI DI TARASSACO

Dedicata alla natura.....

 
 
 
......Che in questo mese sboccia in tutto il suo splendore....
Altro che "Aprile dolce dolmire.."in questo mese più che mai adoro alzarmi la mattina presto , vestirmi di tutto punto (guanti,forbici e coltellino alla mano), inforcare la mia bici e via per le stradine di campagna dove i campi pullulano di foglie , boccioli e fiori....
Il giallo dei fiori di tarassaco è un esplosione di colore in mezzo al verde e ora sono ovunque.
Di questa pianta si può usare tutto dalle foglie sia crude in insalate che cotte e saltate in padella,dai fiori usati sempre per decorare insalate oppure cotti con zucchero per ottenere uno sciroppo rimedio naturale contro la tosse e il mal di gola ed infine i boccioli ancora ben chiusi per ottenere questi deliziosi capperi....
 
 
Dosi per 4-5 barattolini da 100ml :
 
-150g di boccioli ben chiusi
-aceto di mele
-vino bianco
-aglio
-sale
-si può aggiungere a piacere spezie tipo alloro,coriandolo opp.peperoncino
-olio
 
Sciacquare bene i boccioli sotto acqua corrente per eliminare eventuale polvere ed insetti poi metterli ad asciugare su un canovaccio
 
Fare bollire una stessa quantità di aceto e vino insieme ad una speccia di aglio e sale , appena raggiunge il bollore metterci i boccioli e farli scottare per 2', scolare e metterli asciugare in un canovaccio
 
Quando sono ben asciutti metterli nei barattolini con una speccia di aglio e le spezie (io ho usato il peperoncino) e coprire con olio
 
 
Mettere i barattoli ben chiusi in una capace pentola e farli bollire per 15-20' , poi asciugarli bene e riporli in luogo buio ed asciutto per almeno 20 giorni prima di usarli.
 
 
Si possoro usare al posto dei classici capperi e come aperitivo..
Se ben sterilizzati si conservano bene anche per 10-12 mesi.