mercoledì 26 agosto 2015

Gazpacho con Friselle integrali :




Si sa la fine delle vacanze lasciano sempre uno strascico di tristezza e malinconia (o almeno per me è così)...ma, per fortuna, come tutti gli anni il rientro a casa coincide  anche con la magnifica abbondanza di pomodori nell'orto ed inevitabilmente le loro trasformazioni aprono la mia nuova stagione di ricette....e questo mi rende subito felice...

Questa ricetta rappresenta in pieno il viaggio culinario che andrò a fare virtualmente nelle mie trasformazioni , in quanto vede unite due ricette tipiche, una andalusa e una pugliese , in un piatto semplicemente naturale.....

Nel viaggio che ho fatto in Andalusia nel 2011, se ebbene ancora non sapessi che primo o poi mi sarebbe servito ricordarmi il suo sapore,ho avuto la fortuna di mangiare il gazpacho, mentre, haimè  per le freselle , ancora devo andare nella bellissima Puglia per assaggiare le originali....  









Nel mio viaggio virtuale  ho unito così le due regioni :

Per il Gazpacho :

-1 cetriolo fresco
-4 pomodori maturi (io ho usato i cuori di bue belli polposi)
-mezza cipolla
-uno spicchio di aglio
-1/4 di peperone rosso
-sale
-olio evo

Frullare tutti gli ingredienti e tenere da parte.

-qualche fettina di cetriolo e alcune foglie di basilico per guarnire.

Per le freselle :

-200g di semola rimacinata
-400g di farina integrale
-150g pasta madre
-sale
-15g olio evo
-320g di acqua

Unire la pasta madre spezzettata alle farine e all'acqua , impastare per 10' (io l'ho fatto a mano ma potete usare anche l'impastatrice), dopo unire anche il sale e l'olio e lavorare per altri 5' si deve ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

Formare una palla e metterla in una ciotola unta di olio e coperta con un canovaccio per 2 ore.

Dividere l'impasto in 12 pezzi formando con ognuno un cordoncino di circa 12-15cm che poi arrotoleremo intorno ad un bicchierino di carta,coprire il tutto con pellicola e lasciare lievitare fino al raddoppio.

Cuocere a 240° a forno statico per 15',lasciare freddare, tagliarle a metà e rimettere in forno per tostarle a 200° per circa 15', lasciare freddare.

Mettere una fresella nei singoli piatti, versare sopra il gazpacho, guarnire con qualche fettina di cetriolo , foglie di basilico e un filo di olio evo.

Con questa ricetta partecipo alla raccolta di Daria, del blog GOCCE D'ARIA-INTEGRALMENTE (ESTATE)